sabato 20 dicembre 2014

onirica me 2.0

Gustav Klimt - Madre con due bambini (la famiglia) 1909-1910
Ho sognato che adottavo due bambini
un maschio ed una femmina
due bellissimi bambini
il maschietto aveva un leggero ritardo mentale
ed io lo adoravo, così dolce, così diverso, così speciale.
La femminuccia la chiamavo principessa
aveva la pelle bianca, i capelli neri
ed un profumo buonissimo
e dicevo ad entrambi: -chiedetelo a papà...ora papà ci porta qui, si amore vai da papà-
e Michele era luminoso.
Ero al settimo cielo, finalmente mamma.
Non potete capire che emozione, era quasi vero
era un sogno
era un sogno



3 commenti:

  1. Quanta dolcezza in questo sogno...quanto amore...
    Ti auguro ogni bene...
    Ciò che più desideri...
    Eleonora,lettrice silenziosa

    RispondiElimina
  2. ti leggo spesso , ma non commento mai....però questo sogno è troppo dolce, è troppo vero per lasciarmi senza parole...ci penso spesso anche io a questo percorso, ma per adesso è un pò presto...
    ti auguro un Natale felice e sereno e un nuovo anno pieno di sogni realizzati!!

    RispondiElimina
  3. Anch'io in questi anni ho sognato più di una volta di essere mamma... Una volta ho sognato di adottare una bambina... Un'altra volta di essere incinta... E la seconda volta, quando mi sono svegliata, ho impiegato un po' di tempo per tornare alla realtà. Per qualche secondo ho pensato veramente di essere incinta, a quel tempo mi sembrava impossibile... Un sogno così dolce, e così amaro al tempo stesso. A volte, però, i sogni si realizzano. E spero che tu possa presto assaporare davvero tutta questa dolcezza!

    RispondiElimina